Quando andare a Savona: i periodi migliori per visitare Savona

Prima di partire per la propria vacanza è importante informarsi sui periodi migliori per il viaggio, scopriamo allora quando andare a Savona.

La tarda primavera e il periodo estivo sono le stagioni turistiche principali anche se scegliere quando visitare Savona dipende molto da che tipo di vacanza si vuole vivere e da quali sono le attività che si desidera praticare.

Quando andare a Savona

Quando andare a Savona: città di Savona
Savona è una città da visitare durante tutto l’anno poiché in ogni periodo è possibile conoscere nuove indimenticabili mete, praticando numerose attività e vivendo bellissime esperienze.

I turisti e i numerosi visitatori che ogni anno si organizzano su quando andare a Savona sono spesso influenzati dalla paura del brutto tempo e dal timore che questo non permetta di godersi appieno il proprio soggiorno a Savona.

Il clima ligure si contraddistingue per essere particolarmente favorevole. Le temperature, tipiche di un clima mediterraneo, sono solitamente calde e temperate e il tasso di piovosità annuale non è molto elevato.

Ecco perché visitare Savona è possibile in ogni stagione, ciascuna delle quali sarà capace di regalare esperienze e ricordi indimenticabili.

Nelle prossime sezioni saranno presi in esame i diversi periodi dell’anno durante i quali visitare una delle città più belle d’Italia.

1. Visitare Savona in estate

Savona, come tutti sanno, è una bellissima località marittima. La presenza di meravigliose spiagge Savona rende la città ligure una delle mete più apprezzate e gettonate durante il periodo estivo, così come le sue acque cristalline accolgono ogni estate numerosissimi bagnanti che non vedono l’ora di tuffarsi.

Si può godere delle lunghe e calde giornate estive, delle invitanti temperature e delle lunghe passeggiate sulla spiaggia.

Savona gode di territori suggestivi, di bellissime montagne sulle quali poter passeggiare da soli o in compagnia, di una natura spettacolare e di bellissimi borghi Savona.

L’entroterra di Savona, dove si trovano meravigliosi scorci di montagna e numerose mete escursionistiche, è da visitare assolutamente.

Il Comune di Savona, le organizzazioni locali, le scuole ed alcuni enti territoriali organizzano ogni estate diverse attività.

Tutti gli anni, nel periodo compreso tra metà giugno e metà settembre, gli enti realizzano esperienze mirate soprattutto all’intrattenimento di bambini e ragazzi fino ai 16 anni. L’iniziativa vuole essere utile tanto per i più piccoli quanto per i genitori impegnati durante il periodo estivo.

2. Visitare Savona in primavera

Uno dei periodi migliori per visitare Savona sono i mesi primaverili, quando le temperature sono miti e i territori verdi e rigogliosi.

Molto consigliata, durante le miti giornate primaverili, è la visita ad alcuni tra i più bei borghi d’Italia. Stretta tra le montagne ed il mare, la Liguria gode di un ricchissimo patrimonio di meravigliosi borghi.

Maggio e giugno sono i mesi perfetti per godersi davvero la bellezza unica di Savona. Le spiagge, ad esempio, non sono ancora molto affollate così come non lo sono i migliori punti di interesse.

Per chiunque ami scoprire cose nuove è possibile scegliere bellissimi itinerari tanto sportivi quanto culturali o enogastronomici.

3. Visitare Savona in autunno

Anche il periodo autunnale è un buon momento per visitare Savona. A settembre e ottobre, mesi non troppo caldi ma nemmeno eccessivamente freddi, si possono visitare i bellissimi caruggi dell’entrottera savonese.

Nell’ entroterra, dove vi sono verdissimi boschi, si trovano le favolose località di Altare e Millesimo. Entrambi comuni della provincia di Savona, essi godono della presenza di numerosi monumenti e affascinanti luoghi di interesse.

Una frase che si sente spesso pronunciare è autunno in Valbormida, ad indicare che questo territorio è particolarmente apprezzato durante i mesi autunnali. L’elemento che caratterizza il luogo è il tartufo bianco, considerato cibo degli dei. La Valbormida è quindi da considerarsi una tappa obbligatoria quando si decide di visitare Savona in autunno.

Millesimo è un bellissimo borgo medievale conosciuto come città del tartufo poiché a settembre è sede della famosa festa nazionale del tartufo.

Grazie all’ associazione tartufai e tartuficoltori liguri che dal 1985 ha sede proprio a Millesimo il tartufo ligure è riuscito a raggiungere una certa fama nazionale.

4. Visitare Savona in inverno

Quando si decide di organizzare un viaggio si è spesso scettici sul periodo invernale. Si pensa solitamente che le fredde temperature non permettano di divertirsi e godere delle bellezze della città.

Organizzandosi su quando andare a Savona, il periodo invernale può sicuramente essere tenuto in considerazione. Nell’area litoranea in inverno le temperature sono miti e durante le giornate soleggiate sarà bellissimo visitare Savona e tutti i suoi fantastici punti di interesse.

Se si soggiorna a Savona durante un periodo eccessivamente freddo si può decidere di visitare i bellissimi musei Savona. Ce ne sono diversi e ciascuno è molto interessante. Tra i più noti vi sono il museo della ceramica o il museo Apple Savona.

Quando andare a Savona: i migliori eventi Savona

Da quanto si è detto fin ora Savona risulta essere una città visitabile durante tutto l’anno anche perché molto ricca di interessantissimi eventi Savona.

Nelle sale concerto, nei pub, nei teatri o nelle discoteche Savona e della provincia si svolgono diversi eventi.

Vi sono numerose mostre o sagre realizzate per la valorizzazione dei piatti tipici di Savona e delle pietanze tradizionali, associate allo svago ed al divertimento.

Uno degli eventi più attesi in assoluto tanto dai cittadini quanto dai turisti è il Festival Teatrale di Borgio Verezzi che si svolge durante la stagione estiva. Verezzi, un amatissimo borgo ligure, è ormai sede del Festival Teatrale dal 1967.

Un altro importantissimo evento è il Festival Internazionale di Musica di Savona. Si tratta di una offerta musicale capace di coinvolgere un vasto pubblico e volta a valorizzare, promuovendolo, il prestigio di diversi repertori musicali.

Ogni anno durante il periodo invernale ed esattamente nelle festività natalizie a Savona vengono organizzati eventi tra i quali i mercatini di Natale. Nel centro cittadino si trovano degli stand nei quali vengono esposti oggetti concernenti il Natale, vengono venduti prodotti di artigianato o prodotti enogastronomici locali e regionali.

Quando andare a Savona: prezzi alta e bassa stagione

Nel momento in cui si decide quando andare a Savona è naturalmente opportuno si faccia anche una attenta valutazione dei costi. Il primo elemento da considerarsi è la differenza tra l’alta e la bassa stagione.

L’alta stagione estiva che va da metà luglio a fine agosto è più cara in termini di costi rispetto a quanto lo sia il periodo di bassa stagione, costituito da quei mesi che ormai salutano le lunghe giornate estive.

Un altro elemento da valutare assolutamente è dove dormire a Savona. Le case vacanza, così come gli appartamenti, i bed & breakfast o gli alberghi Savona sono numerosissimi.

Di seguito saranno indicati quali sono mediamente i costi ai quali bisogna far fronte quando si decide di soggiornare a Savona, anche in base al tipo di alloggio preso in considerazione e al periodo dell’anno in cui si decide di partire.

Se si considera la bassa stagione e ancor più i mesi invernali, ad esclusione naturalmente del periodo natalizio, e si decide di soggiornare in un albergo a quattro o cinque stelle di Savona il prezzo per una singola persona varia dai 45 agli 80 euro a notte a seconda della collocazione dell’albergo e dai servizi da questo offerti. Gli stessi alberghi, se richiesti in alta stagione, prevedono prezzi medi che variano dai 100 ai 150 euro a notte. Per maggiori informazioni invitiamo a leggere la nostra guida sugli hotel di lusso Savona.

Si può naturalmente anche scegliere di soggiornare in alberghi più economici a tre o quattro stelle o in comodi Bed & Breakfast. I prezzi durante il periodo di bassa stagione si aggirano attorno ai 50 euro a notte, per poi salire nel periodo estivo.

Molto comode per trascorrere delle bellissime ferie in compagnia sono anche le case vacanza Savona. Anche queste ultime hanno prezzi che variano a seconda dei servizi offerti e della collocazione.

Vi sono ad esempio bellissimi Loft vista mare con prezzi che si aggirano talvolta anche attorno ai 200 euro a notte a persona, ma è possibile anche prenotare in case vacanza Savona più economiche disponibili a soli 35 o 40 euro a notte.

Savona è una tappa da visitare assolutamente e decidere quando andare a Savona, tenuto conto delle distinte possibilità, è molto facile.

Quando qualcuno condivide, tutti vincono. (Jim Rohn)

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *